Customer story banner

Dalla macchina alla programmazione CAM con GibbsCAM

Brent Beistel ha iniziato a lavorare nel settore della lavorazione dei metalli spazzando i pavimenti e pulendo le vaschette dei trucioli in un'officina meccanica subito dopo aver completato la scuola superiore. Tuttavia, il talento di Beistel per la produzione di pezzi lo ha portato a dirigere il reparto torni dell'officina.

"Nel giro di un anno da quando sono subentrato e ho impostato i torni, li stavo programmando tutti direttamente sulla macchina", ha detto Beistel. Anche se il negozio impiegava un programmatore, Beistel voleva imparare a farlo da solo. "Inoltre, così non lo scocciavo per i programmi tutto il tempo."

Questo scenario è cambiato dopo che ha lanciato la sua azienda, Beistel Machining Inc. a Donora, in Pennsylvania, e ha acquistato la sua prima macchina utensile CNC, un centro di lavoro verticale Doosan DNM 400. Beistel ha acquistato la macchina da Allegheny Machine Tool Systems Inc. di McMurray, in Pennsylvania, che è anche un rivenditore del software di GibbsCAM, Moorpark, in California. Beistel ha detto che ha apprezzato il fatto di poter contare su un'azienda locale per qualsiasi supporto necessario con il software.

Brent Beistel ha installato il software GibbsCAM presso la Beistel Machining dopo aver acquistato la prima macchina CNC dell'azienda.

Beistel ha iniziato con l'opzione di fresatura di produzione GibbsCAM perché aveva bisogno del software solo per il VMC. Con la crescita dell'officina, ha aggiunto opzioni come quelle per la gestione delle pietre tombali e l'MTM (lavorazione multitask).

Su un solo programma, Beistel ha detto che la gestione delle lapidi gli ha fatto risparmiare fino a 6 ore di tempo di programmazione. Il lavoro richiedeva sette diversi offset di lavoro per ogni lato della lapide a quattro lati, per un totale di 28 diversi offset. Invece di programmare ogni singolo pezzo su ogni singolo lato della lapide, l'opzione permette di programmare un pezzo e duplicarlo su tutta la lapide. "Questo ha anche ridotto gli offset di lavoro da 28 a sette", ha detto.

Beistel ha aggiunto che GibbsCAM ha la reputazione di essere facile da usare. Ha ricordato di aver scritto alcuni programmi e di averci fatto dei pezzi il primo giorno che ha ricevuto il software, ma MTM è il componente più complesso del pacchetto. "Solo perché c'è così tanto che si può fare", ha detto, aggiungendo che MTM permette all'officina di produrre pezzi con una sola impostazione che prima ne richiedeva tre o quattro. "Stai usando praticamente tutto ciò che GibbsCAM offre in una sola macchina."

In un'applicazione MTM Beistel ha detto che la sua azienda ha prodotto pezzi completati in due operazioni su una macchina multitask che avrebbe tipicamente richiesto due operazioni di tornio e due di fresatura. Dopo aver affrontato il pezzo e alesato il diametro interno nella prima operazione, la seconda operazione ha coinvolto il caricamento del pezzo su un mandrino, la tornitura della scanalatura del diametro esterno, la fresatura cilindrica (asse C) della flangia, la foratura dei fori fuori centro e l'iscrizione delle iniziali dell'azienda sulla parte esterna della flangia.

Un elemento del pacchetto CAM che ha un'applicabilità universale in tutta l'officina è l'opzione VoluMill toolpathha sottolineato Beistel. Secondo Celeritive Technologies, lo sviluppatore del software con sede a Moorpark, VoluMill funziona senza soluzione di continuità all'interno di GibbsCAM e consente una capacità di rimozione del materiale elevata per aiutare gli utenti finali a creare percorsi utensile veloci ed efficienti per la fresatura. Il processo prende automaticamente in considerazione l'opzione migliore per le tasche di fresatura, compresa la velocità di immersione di un utensile nel materiale e il suo mrr.

"Lo uso da 4 o 5 anni", ha detto Beistel, "ed è assolutamente, di gran lunga, la cosa migliore che usiamo". Ha stimato che VoluMill ha ripagato il suo costo di circa 2.500 dollari in circa 2 mesi. Ora, tuttavia, l'opzione è gratuita con ogni nuova licenza di fresatura GibbsCAM.

Sebbene sia ancora qualcosa che gli utenti finali devono pagare, Beistel ha detto che è saggio includere la manutenzione con il software CAM. La manutenzione permette alle officine di ricevere gli aggiornamenti del software e il supporto, che include la modifica del post-processore, senza costi aggiuntivi.

Quando Beistel ha bisogno di un nuovo post, ha detto che attinge alla grande libreria di post del rivenditore per una serie di macchine diverse. Se Beistel scopre che un post potrebbe essere migliorato, invia un'e-mail al dipartimento post di GibbsCAM con il file del post e il documento di definizione della macchina in allegato e una descrizione di ciò di cui ha bisogno. Per esempio, aveva bisogno di attivare il getto d'aria su una macchina multitask per eliminare i trucioli dalle ganasce del mandrino prima di trasferire un pezzo al mandrino secondario.

"Di sicuro, mi hanno risposto via e-mail, ho inviato il programma e ha fatto uscire l'aria", ha detto Beistel.

Per ulteriori informazioni su Beistel Machining Inc., Donora, Pa., visitate www.beistelmachining.com

Come visto in Cutting Tool Engineering

Beistel Machining part
Con l'opzione MTM di GibbsCAM, Beistel Machining ha completato questo pezzo in due operazioni su una macchina multitask che avrebbe tipicamente richiesto due operazioni di tornio e due di fresatura.

Iscrizione alla newsletter